DOPO I 40 ANNI IL METABOLISMO RALLENTA: CHE FARE?

DOPO I 40 ANNI IL METABOLISMO RALLENTA: CHE FARE?
Dopo i 40 anni, la prima cosa che succede a tutti è che il metabolismo rallenta, lo sentiamo dire spesso e molti di noi vedono i risultati sul proprio corpo, se mangi come prima ingrassi il doppio.
Ma che cos'è il metabolismo?  Tecnicamente è la sintesi di tutti i processi biochimici che trasformano carboidrati, proteine e grassi in energia, necessaria alle nostre cellule per funzionare.
L'attività metabolica inizia a diminuire già dai 20 anni e poi continua a diminuire di circa il 5% per ogni decennio oltre i 40.
Ciò è principalmente dovuto al fatto che la massa magra, che è più metabolicamente attiva, diminuisce mentre il grasso corporeo aumenta naturalmente con l'avanzare dell'età. 
Il principale responsabile di questo cambiamento sono gli Ormoni. Le fluttuazioni ormonali fanno aumentare la fame e il metabolismo diventa più lento, il che finisce con un aumento di peso, soprattutto intorno alla metà. 
La buona notizia è che tutto questo può essere evitato. Modificando un po' la tua dieta e il tuo stile di vita, puoi letteralmente riportare indietro il tuo orologio metabolico e ribaltare quel rapporto muscolo-grasso a tuo favore!
Hai fatto il Quiz sul io sito per capire come mangiate? E' molto importante per iniziare a dirigersi nella direzione giusta.
Ecco i miei consigli:
  1. Elimina la spazzatura: se la tua dieta ha bisogno di essere ripulita ora è il momento di farlo. Non c'è niente che rallenta il tuo metabolismo più dello zucchero e il cibo spazzatura. In effetti, lo zucchero e tutto ciò che si trasforma in zucchero (cibi raffinati come farina bianca, pasta, pane, patate bianche, riso bianco, succhi e altre bevande ad alto contenuto di zucchero) in realtà incoraggia la conservazione dei grassi. Quindi, se vuoi aumentare il calore nella tua fornace metabolica, scarica la spazzatura.
  2. Mangiare: questo non vuol dire saltare i pasti o mangiare meno di 1.500 calorie (donne), 2.500 (uomini) al giorno. Il tuo corpo ha bisogno di calorie per funzionare in modo efficiente e se lo privi di energia il tuo metabolismo si rallenterà. Il cibo deve essere un momento piacevole, quindi fai delle buone scelte e divertiti con cibo naturale, biologico e cucinato da te.
  3. Colazione dei campioni: può essere un buon trucco. Fai una colazione ricca di proteine per stimolare il metabolismo sin dall'inizio, il che riduce l'appetito e previene l'eccesso di cibo nel corso della giornata. Addirittura di potrebbe mangiare la cena per colazione con proteine e verdure avanzate dalla sera prima, una buona versione di colazione salata per chi ha poco tempo o poca fantasia... Noi italiani e qualche altro europeo siamo gli unici ad avere per tradizione una colazione dolce, se ci pensate nel resto del mondo al mattino si inizia con qualcosa di salato. Ho scritto un articolo sul nostro sito al riguardo se vuoi approfondire l'argomento: https://manipurastudio.info/articoli/sonia-cabiaglia-milano/13-prima-colazione
  4. Proteine, proteine e più proteine: la ricerca mostra che gli alimenti ricchi di proteine come carne, pesce, uova, latticini, legumi, noci e semi aumentano il tasso metabolico dal 15 al 30 percento e lo mantengono per circa due ore dopo aver mangiato. Mangiare cibi ricchi di proteine aiuta anche il tuo corpo a mantenere la massa muscolare, invece di perderla nel processo di invecchiamento. Molte persone. Mangiamo molto di più di quello che abbiamo bisogno e molto più spesso. La formula ideale, per mantenere il giusto peso o se necessario dimagrire è praticare il DIGIUNO INTERMITTENTE con una finestra di 16/8 - 18/6 o ancora meglio OMAD (one meal a day) un pasto al giorno e 2 snack nell'arco di 8 ore. Parlo di questo argomento in mod approfondito in questo articolo sul nostro sito: https://manipurastudio.info/articoli/sonia-cabiaglia-milano/64-digiuno-intermittente.
  5. Fatti aiutare dai tuoi alleati: esistono rimedi specifici che aiutano a bruciare i grassi per esempio il The Verde, noto per le sue proprietà antiossidanti, se sen bevono almeno tre tazze al giorno, il metabolismo si accellera del 10 %. L'Alga Klamath favorisce la depurazione del corpo e migliora la pelle, il fungo medicinale Maitake, detto proprio il "brucia grassi" è molto efficace. Senza dimenticare le vitamine del complesso B possono facilitare in modo decisivo il lavoro del metabolismo, il loro utilizzo all'interno di una dieta equilibrata può dare eccellenti risultati.
  6. Attività fisica: l'esercizio fisico aiuta ad accellerare molto il metabolismo, sono indicati in particolare gli esercizi di HIIT (High Intensity Interval Training), con alllenamento veloce intervallato da esercizi di recupero, è così anche lo yoga dinamico. Buona idea può essere la corsa di due minuti alternata da camminata veloce altri 2 minuti... sono tutti esercizi acceleratori del metabolismo.
  7. Sonno: quando non dormiamo a sufficienza, vengono secreti ormoni che aumentano l'appetito e il desiderio di carboidrati. Questo segnala al nostro pancreas di secernere insulina, un ormone che immagazzina i grassi, che si traduce in un rallentamento ancora maggiore del metabolismo.
  8. De- stress: aumento dello stress porta ad un aumento del cortisolo (ormone dello stress), che a stavolta conduce a una diminuzione del metabolismo e di conseguenza aumento del grasso addominale. Possiamo dichiarare che esiste un collegamento diretto lo stile di vita stressato e l'aumento del grasso della pancia. Un motivo in più per rilassarsi un po' :-). È stato clinicamente dimostrato che la respirazione profonda, che puoi fare in qualsiasi momento e luogo, abbassa la pressione sanguigna e rilassa la mente. Altre attività di riduzione dello stress possono essere la meditazione, le visualizzazioni, l'ascolto di musica e le sane risate.
  9. Rimetti le spezie nella tua vita: aggiungere spezie come pepe di cayenna, peperoncino, salsa piccante, cumino, zenzero, cannella, wasabi, senape piccante e curcuma può aumentare il metabolismo di oltre il 25%. In più mangiare cibi piccanti può avere effetti di riduzione dell'appetito. Unica cautela è se avete problemi gastrici.
  10. H2O: bere acqua, prima dei pasti, dona senso di sazietà e permette di far ripartire il metabolismo di circa il 30%. L'acqua calda sembra funzionare meglio, perchè aiuta a mantenere alta la temperatura del corpo. Un trucco può essere di farlo specialmente nel tardo pomeriggio, quando la maggior parte delle persone sperimenta un crollo energetico. È come fare una doccia all'interno. Di quanta acqua abbiamo bisogno? In genere sono sufficienti 1 litro e mezzo di acqua al giorno per aver un corretto funzionamento del corpo.
  11. Grassi sani: non avere paura ad inserire grassi sani nella tua dieta, anzichè carboidrati, che insieme alle proteine aiutano a tenere alto il fuoco metabolico dando la giusta energia durante la giornata e prevenendo i picchi di fame del calo glicemico.
Elenco di Grassi sani
  • uova ricche di omega-3
  • salmone selvatico e altri pesci grassi
  • semi di chia
  • semi di lino, olio di semi di lino
  • avocado, olio di avocado
  • olive, olio d'oliva
  • cocco, olio di cocco, latte di cocco
  • ghee nutrito con erba
  • noci e semi crudi e non salati e burro di noci (soprattutto noci e mandorle)

per info consulenze on line e dal vivo in studio a Milano: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.


Print   Email